“LA CONDIVISIONE DELLE GENITORIALITA’ – Strategie efficaci.3” Genova 24/3/2017

Un ringraziamento a tuttti i relatori proff.Guglielmo Gulotta, avvCristina Ceci, proff Giovanni Battista Camerini, proff. Valentina di Gregorio, avv. Marcello Adriano Mazzola, proff. marino maglietta, al dott. Mazzagalanti, proff. Giancarlo Malombra, dott.sa Piccinelli, dott, Dario Arkel, avv.Alessandro Barca, avv. Cesare Fossati e a tutti coloro che hanno partecipato a questo evento.
Purtroppo lo streaming, si è interrotto per problemi tecnici e non è stato più possibile riprendere l’evento

LA CONDIVISIONE DELLE GENITORIALITÀ

Pubblicato da Mauro Lami su Venerdì 24 marzo 2017

COMUNICATO STAMPA L’affidamento condiviso e la sua applicazione: Diritti dei minori e interessi degli adulti

COMUNICATO STAMPA Associazione Nazionale “Crescere Insieme”

L’affidamento condiviso e la sua applicazione: Diritti dei minori e interessi degli adulti

L’Associazione Italiana degli Avvocati per la Famiglia e per i Minori (Aiaf) ha espresso con vigore la propria indignazione di fronte alle linee guida emanate dal Presidente della sezione civile del Tribunale di Brindisi.
Anzitutto, l’obiezione è di metodo: si contesta il diritto di un magistrato di interpretare la normativa secondo una propria visione: no, tutti devono pensare come l’Aiaf. Continua a leggere

Come liberarsi di un mutuo cointestato dopo una separazione?

Quando una coppia stipula un mutuo fondiario cointestato per l’acquisto della casa e poi si separa consensualmente, può sottrarsi al contratto. Vediamo in che modo.

Nel caso in cui una coppia si separi consensualmente e uno dei due non voglia più continuare a sostenere i costi provenienti dal mutuo può recedere dal contratto stipulato. Continua a leggere

n.25531/16 – Dovere di mantenimento dei figli: no a tetti massimi definitivi

Cass. Civ., Sez. VI – 1, ordinanza 13 dicembre 2016 n. 25531 (Pres. Dogliotti, rel. Genovese)

Mantenimento dei figli – Elementi da valutare – Fissazione di un tetto massimo definitivo – Esclusione (art. 337-ter c.c.)

Il dovere di mantenere, istruire ed educare la prole, secondo il precetto di cui all’art. 147 cod. civ., impone ai genitori, anche in caso di separazione (o di divorzio), di far fronte ad una molteplicità di esigenze dei figli, certamente non riconducibili al solo obbligo alimentare, ma….. Continua a leggere

Sentenza del TAR Bari sull’ accesso conti correnti

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia   (Sezione Terza)  ha pronunciato la presente     SENTENZA   sul ricorso numero di registro generale 842 del 2016, proposto da:   -OMISSIS-, rappresentata e difesa dall’avvocato Raffaele Sannicandro,con domicilio eletto presso il suo studio in Bari, via Peucetia, n.28;             contro    Agenzia delle Entrate di Bari, in persona del legale rappresentante p.t., rappresentato e difeso per legge dall’Avvocatura Distrettuale dello Stato di Bari, domiciliataria in Bari, via Melo, n. 97;   Continua a leggere