Alienò il figlio: condannata a risarcire 50.000 euro – La Nazione 17.8.2016

Il magistrato che ha emesso la sentenza (fonte: http://www.lanazione.it/la-spezia/cronaca/sentenza-figlio-ex-1.2434303)

Il magistrato che ha emesso
la sentenza (fonte:www.lanazione.it)

La Spezia, 17 agosto 2016 – Per quindici anni si è visto impedire dall’ex moglie ogni contatto col figlio, ostacolato in ogni tentativo di poter esercitare il ruolo di padre e contribuire alla crescita di quel bambino di soli quattro anni, oggi diciannovenne. Una storia di privazioni affettive che nei giorni scorsi ha visto il giudice del tribunale della Spezia, Lucia Sebastiani, condannare l’ex moglie al pagamento di un risarcimento a favore dell’uomo di cinquantamila euro.

Continua a leggere

Reversibilità, come si divide la pensione

La pensione di reversibilità di colui che si è divorziato e poi risposato deve essere divisa tra il primo coniuge (l’ex) e il secondo (quello attuale), ma per determinare la quota di pensione di reversibilità spettante a ciascuno dei due non si deve guardare solo la durata dei rispettivi matrimoni, ma anche altri elementi come la sussistenza di un assegno di mantenimento, l’eredità e condizioni economiche di entrambi.

L’obbligo del figlio di mantenere il genitore

Quando il genitore versa in stato di bisogno può essere onerato agli alimenti anche il figlio

Avv. Laura Bazzan – A differenza dei figli, in favore dei quali il mantenimento viene espressamente riconosciuto quale diritto dall’art. 315-bis c. 1 c.c., esteso dall’art. 337-septies anche oltre la maggiore età e sino al raggiungimento dell’autosufficienza economica e, correlativamente, imposto quale obbligo ai genitori dall’art. 147 c.c., non esiste una disciplina che preveda un corrispondente obbligo di mantenimento dei genitori gravante sui figli. Vi sono, tuttavia, alcune norme che disciplinano gli obblighi economici dei figli nei confronti della famiglia in generale e dei genitori in particolare.

Continua a leggere

Come sottrarsi dal mutuo casa stipulato in caso di separazione

Molti si chiedono come è possibile tutelarsi dalle Banche qualora ci sia in atto una separazione consensuale e si sia stipulato un mutuo fondiario cointestato per l’acquisto della casa.  Ecco allora le varie soluzioni a riguardo in caso ci siano o non ci siano figli. Ma la Banca, che è un soggetto estraneo alla separazione,  può agire legalmente qualora non venga preso alcun accordo e uno dei due si rifiuti di pagare? Continua a leggere

Il trascorrere del tempo nell’attuazione del diritto di visita porta a una sicura condanna da Strasburgo

Il carattere adeguato di una misura volta ad assicurare l’effettiva realizzazione del diritto al rispetto della vita familiare, quando è in gioco il rapporto con il minore, va valutato tenendo conto della rapidità nell’attuazione concreta. Continua a leggere

RIVELA GLI ABUSI SUBITI NELLA FAMIGLIA ADOTTANTE: RAGAZZINA SPEDITA IN CASA FAMIGLIA

Il Giudice onorario del Tribunale di Cagliari non crede al suo drammatico racconto e l’allontana dal fratellino e dalla sorella maggiore

CAGLIARI. Una ragazza sta lottando contro le istituzioni per riavere con sé i due fratellini minori, di 13 e 12 anni, dichiarati adottabili e spediti lontanissimi dalla casa di Cagliari – città in cui hanno sempre vissuto – per mandarli in Emilia Romagna. Dove per altro non stanno bene e dove i loro appelli disperati e i racconti drammatici rimangono inascoltati. Continua a leggere

Figli: affido esclusivo alla madre (o al padre) se il padre (o la madre) se ne disinteressa

Separazione e divorzio: il figlio viene affidato solo alla madre se il padre non versa il mantenimento e se ne disinteressa non partecipando alle cerimonie di famiglia come la comunione, la cresima e gli appuntamenti più importanti della sua giovane vita. Continua a leggere