In evidenza

La PM Carmen Pugliese: le accuse strumentali sono violenza sui bambini

Già nel 2011 la PM Carmen Pugliese denunciava che le accuse strumentali sono violenza sui bambini .

continua a leggere

Estratti di dichiarazioni sulle false accuse delle femministe

False accuse: un fenomeno emergente, evidenziato da fonti autorevoli Gli studi sulle problematiche della separazione denunciano, da circa 16 anni, ...

continua a leggere

Il mobbing coniugale

Il mobbing coniugale

Il Mobbing  coniugale ovvero il seme dell’amore malato E’ il più difficile da riconoscere, in quanto presenta contorni sottili e ambigui. Per una sua definizione ...

continua a leggere

Quando il papà non è un orco — Jolanda Stevani

Sono sempre più numerosi i padri separati che, consapevoli del peso che la figura paterna può avere nella vita di ...

continua a leggere

LA CORTE D’APPELLO DI TRENTO CONTRO LE “ADOZIONI MASCHERATE”

L’avvocato Miraglia: “Finalmente riconosciuta la cattiva pratica di alcuni Servizi sociali italiani” TRENTO. Per la prima volta un giudice invita i ...

continua a leggere

Se questo è un Padre

Questa società così tecnologicamente evoluta e connessa, lo è così tanto con le cose, da non esserlo affatto con le ...

continua a leggere

Le nuove prospettive del diritto di famiglia

Nella fase attuale di sviluppo del nostro ordinamento civile e costituzionale,  la capacità del diritto di famiglia di fornire risposte ...

continua a leggere

IL TRIBUNALE DELLA PERSONA: RIFORMA NECESSARIA

Da tempo si discute della necessità di un Tribunale che abbia competenza esclusiva e unitaria in materia di tutela dei ...

continua a leggere

CHI L'HA DETTO CHE UN PADRE NON POSSA OCCUPARSI DI UN FIGLIO IN TENERA ETA'?

Si riporta, in breve, una massima di due provvedimenti del Tribunale di Milano a firma del Dott. Buffone che, gentilmente, ...

continua a leggere

Acli: Il separato può dedurre l'affitto dell'ex coniuge

Una sentenza del 2013 emessa dalla Corte di Cassazione stabilisce che il separato può dedurre si fine Irpef l’affitto dell’ex ...

continua a leggere

;

Estratti di dichiarazioni sulle false accuse delle “femministe”

False accuse: un fenomeno emergente, evidenziato da fonti autorevoli Gli studi sulle problematiche della separazione denunciano, da circa 16 anni, un uso strumentale della carta bollata: l’utilizzo della denuncia per violenza di varia natura, pianificata per raggiungere obiettivi diversi da quelli dichiarati. Continua a leggere

Quando il papà non è un orco — Jolanda Stevani

Sono sempre più numerosi i padri separati che, consapevoli del peso che la figura paterna può avere nella vita di un figlio, rivendicano l’affido condiviso, il diritto di frequentare i figli con regolarità e la possibilità di svolgere il ruolo genitoriale in modo completo ed efficace. Di contro, si sta assistendo ad un proliferare di accuse infamanti, molte delle quali risultano poi essere false. E se alcune di queste sono attribuibili alla Sindrome della Madre Malevola, dettate cioè da un bisogno patologico della ex moglie di punire l’ex marito cercando di alienargli i figli, ….

Continua a leggere

LA CORTE D’APPELLO DI TRENTO CONTRO LE “ADOZIONI MASCHERATE”

L’avvocato Miraglia: “Finalmente riconosciuta la cattiva pratica di alcuni Servizi sociali italiani”

TRENTO. Per la prima volta un giudice invita i Servizi sociali a reinserire gradatamente un minore all’interno della famiglia di origine e a evitare “adozioni mascherate” da affido. L’importante e innovativo precedente è stato inserito in una recente sentenza emanata dalla Corte di Appello di Trento, presieduta dal giudice Fabio Maione. «Un grande risultato» per l’avvocato Miraglia del Foro di Moderna, che da anni si batte contro la difficoltà delle istituzioni a far rientrare i bambini nei nuclei familiari originari, prolungando oltre misura la loro permanenza presso coppie affidatarie. Continua a leggere

Se questo è un Padre

Questa società così tecnologicamente evoluta e connessa, lo è così tanto con le cose, da non esserlo affatto con le persone.

Questo è anche un male globale e miope che affligge le società occidentali, mi si dirà. Certo, ma il fine di tutto ciò in ultimo, non doveva (o dovrebbe), essere l’uomo? Appunto.

Non a caso ne parlo, avrei potuto anche parlare della “costola dell’uomo” dicendo donna, ma chi vi scrive è dell’altra metà del cielo … e poi non avrei centrato l’argomento che sto per trattare. Continua a leggere

Le nuove prospettive del diritto di famiglia

Nella fase attuale di sviluppo del nostro ordinamento civile e costituzionale,  la capacità del diritto di famiglia di fornire risposte univoche e adeguate circa il riconoscimento dei diritti degli individui appare seriamente in dubbio.
Contribuiscono a determinare questa difficoltà i rapidi mutamenti della coscienza sociale, l’emergere di nuovi modelli familiari, i progressi della scienza (si pensi a quelli riguardanti le tecniche di riproduzione assistita), l’evoluzione di modelli religiosi e culturali di riferimento (si pensi al recente dibattito svoltosi in seno al Sinodo dei Vescovi e al confronto con istituti giuridici propri di diversi ordinamenti) nonché la necessaria integrazione delle fonti nazionali con quelle sovranazionali (trattati europei e giurisprudenza della Corte europea dei diritti umani). Continua a leggere