In evidenza
N.33025/14 – Sconta la condanna penale e risarcisce il danno alla ex chi non versa l’assegno in favore del figlio

N.33025/14 - Sconta la condanna penale e risarcisce il danno alla ex chi non versa l’assegno in favore del figlio

Nessuno sconto di pena se la nonna provvede alle necessità del bambino che vive in condizioni agiate. Rischia una condanna ...

continua a leggere

TRENTO: ASSISTENTE SOCIALE SANZIONATA DALL’ORDINE

L’Ordine degli Assistenti Sociali di Trento ha comminato la sanzione della Censura all’assistente sociale che alcuni anni fa, in viva ...

continua a leggere

N. 11211/14 – Ai figli ci pensa il giudice, i genitori devono fare da sé

N. 11211/14 - Ai figli ci pensa il giudice, i genitori devono fare da sé

Mentre la condanna al rimborso della quota del genitore, il quale, prima della pronuncia, abbia provveduto per intero al mantenimento ...

continua a leggere

N.19112/12 – Mancati rapporti? adebito della separazione

N.19112/12 - Mancati rapporti? adebito della separazione

Il persistente rifiuto di intrattenere rapporti affettivi e sessuali con il coniuge - poiché, provocando oggettivamente frustrazione e disagio e, ...

continua a leggere

“GENITORI A TAVOLA!! Festa regionale della Bigenitorialità

GENITORI A TAVOLA!! Festa regionale della Bigenitorialità

Buongiorno, Ti invito a partecipare alla nostra prima festa organizzata dalla associazione Papà Separati Liguria e da C.A.S.Per.(Centro Antiviolenza Sulle Persone): "GENITORI ...

continua a leggere

No mantenimento se moglie si allontana dalla casa portando con sé i figli

No mantenimento se moglie si allontana dalla casa portando con sé i figli

Il coniuge senza reddito rischia di vedersi addebitata la separazione e contestualmente perde il diritto al mantenimento se, senza validi ...

continua a leggere

Il diritto al mantenimento

Il diritto al mantenimento

Lo strumento di tutela dell’assegno di mantenimento non sempre è efficace perché la frattura del rapporto familiare si verifica, nella ...

continua a leggere

L’ex moglie denuncia l’uomo per aver tenuto il figlio con sé. Ma il giudice dà ragione al padre separato

L'ex moglie denuncia l'uomo per aver tenuto il figlio con sé. Ma il giudice dà ragione al padre separato

 Il giudice avesse stabilito che il bimbo potesse stare dal babbo 2 volte alla settimana riportandolo però sempre a casa della ...

continua a leggere

A chi spettano gli assegni familiari

A chi spettano gli assegni familiari

L'assegno per il nucleo familiare (ANF) è una forma di sostegno al reddito riservata ad alcune categorie di cittadini aventi nuclei familiari numerosi ...

continua a leggere

La bigenitorialità aumenta il grado di soddisfazione e il benessere dei figli

La bigenitorialità aumenta il grado di soddisfazione e il benessere dei figli

I bambini figli di separati che vivono con entrambi i genitori mostrano maggiori livelli di soddisfazione di vita rispetto a quelli che vivono un genitore ...

continua a leggere

;

N.33025/14 – Sconta la condanna penale e risarcisce il danno alla ex chi non versa l’assegno in favore del figlio

Nessuno sconto di pena se la nonna provvede alle necessità del bambino che vive in condizioni agiate. Rischia una condanna penale, oltre al risarcimento del danno in favore dell’ex, chi non versa l’assegno di mantenimento in favore del figlio anche se il minore vive in condizioni agiate grazie all’intervento della nonna. In questi casi, non manca, infatti, l’elemento psicologico. Continua a leggere

TRENTO: ASSISTENTE SOCIALE SANZIONATA DALL’ORDINE

L’Ordine degli Assistenti Sociali di Trento ha comminato la sanzione della Censura all’assistente sociale che alcuni anni fa, in viva voce, davanti a due rappresentanti delle forze dell’ordine attoniti, aveva minacciato una bambina. Purtroppo per lei queste minacce sono state registrate sull’ipod della bambina e in seguito trasmesse in una puntata di Mattino Cinque. Continua a leggere

N. 11211/14 – Ai figli ci pensa il giudice, i genitori devono fare da sé

Mentre la condanna al rimborso della quota del genitore, il quale, prima della pronuncia, abbia provveduto per intero al mantenimento dei figli, presuppone la domanda della parte, non è necessaria alcuna richiesta in ordine ai provvedimenti relativi al mantenimento del minore, in relazione ai quali il giudice è dotato di poteri ufficiosi. Lo stabilisce la Cassazione nella sentenza 11211/14.  Continua a leggere

N.19112/12 – Mancati rapporti? adebito della separazione

Il persistente rifiuto di intrattenere rapporti affettivi e sessuali con il coniuge – poiché, provocando oggettivamente frustrazione e disagio e, non di rado, irreversibili danni sul piano dell’equilibrio psicofisico, costituisce gravissima offesa alla dignità e alla personalità del partner – configura e integra violazione dell’inderogabile dovere di assistenza morale sancito dall’art. 143 cod. civ., che ricomprende tutti gli aspetti di sostegno nei quali si estrinseca il concetto di comunione coniugale e giustifica l’addebito della separazione al coniuge refrattario. Continua a leggere

Manifesto degli ex mariti: “Trattati come delinquenti”

Nelle separazioni, la giustizia tutela comunque la donna ma l’uomo perde ogni diritto. La soluzione ignorata: i patti prematrimoniali. In Italia si tende a trasformare qualsiasi problema in «allarme». C’è solo un allarme che non viene riconosciuto come problema: il destino della gran maggioranza degli uomini separati. Un esercito di quattro milioni di persone, ottocentomila dei quali già collocati al di sotto della soglia di povertà; un esercito destinato a crescere, se è vero che il numero delle separazioni disegna una curva costante di crescita anno dopo anno. Continua a leggere

Matrimoni e Sacra Rota, alt della Cassazione all’annullamento facile

Matrimoni e Sacra Rota, alt della Cassazione all'annullamento facileI supremi giudici: no alla nullità dopo tre anni di convivenza. Per i coniugi restano il diritto e il dovere al mantenimento. Si salvano gli effetti religiosi del provvedimento emesso dai tribunali ecclesiastici. Una decisione che vuole tutelare gli interessi economici della parte più debole

Continua a leggere