Sanremo – Convegno La condivisione delle genitorialità. Strategie efficaci. 2

riviera24-mauro-lami-convegno-papa-separati-liguria-325598-660x368di Silva Bos – 21 ottobre 2016 – 11:35 Commenta Stampa Invia notizia
Riviera24 – Mauro Lami convegno papà separati Liguria
Sanremo. “In un mondo fatto di pregiudizi ed interessi, stiamo tentando di trovare strategie con le quali far finalmente applicare la legge 54 dell’8 febbraio 2006, che da “Disposizioni in materia di separazione dei genitori e affidamento condiviso dei figli”. Continua a leggere

Convegno “La condivisione delle genitorialità- Strategie Efficaci .2”

La legge 8 febbraio 2006, n. 54,“Disposizioni in materia di separazione dei genitori e affida-mento condiviso dei figli”, è entrata in vigore il 16 marzo 2006. Tale legge doveva, sancire il principio della bigenitorialità, che si realizza con l’esercizio di una genitorialità paritaria, cioè entrambi i genitori assumono le decisioni che riguardano i loro figli.

papaseparati_sanremo21ottobre2016a3

 

Continua a leggere

IMPERIA, GIUDICE ARRESTATO

IMPERIA – Gianfranco Boccalatte, presidente del Tribunale di Imperia, è agli arresti domiciliari con l’accusa di corruzione in atti giudiziari e millantato credito

Read MoreBoccalatte avrebbe concesso sconti di pena a esponenti della criminalità organizzata. Nell’ambito della stessa inchiesta sono stati arrestati due pregiudicati calabresi ed è stata notificata al suo autista, già in carcere, un’ordinanza di custodia cautelare. Boccalatte al momento si trovava in malattia e attendeva il trasferimento a Firenze, richiesto da qualche mese.

Gianfranco Boccalatte, il presidente del Tribunale di Imperia arrestato questa mattina per corruzione, sconterà i domiciliari nella sua casa di montagna a Limone Piemonte, poco più di 1.500 abitanti in provincia di Cuneo. Il magistrato, che è accusato di corruzione in atti giudiziari, ha da poco lasciato la caserma dei carabinieri di Imperia, che gli hanno notificato questa mattina il nuovo provvedimento nei suoi confronti.

In manette, con l’accusa di millantato credito e corruzione in concorso, anche due pregiudicati di origini calabresi sospettati di avere rapporti con la criminalità organizzata locale. Si tratta di Nicola Sansalone, 49 anni di Sanremo, e Leonardo Michele Andreocchi, 61 anni, residente a Ventimiglia. Un nuovo provvedimento, secondo quanto si apprende, sarebbe stato inoltre notificato a Giuseppe Fasolo, l’autista di Boccalatte, che si trova nel carcere di Torino dallo scorso 18 gennaio.

Open Day del Volontariato: SIAMA, AMALI, Pap

TAGGIA (IM). A molti queste sigle potranno sembrare strane, anomale. In realtà, si tratta di importanti associazioni che da anni operano in Liguria dando il loro aiuto alle persone più disparate (padri di famiglia, madri che hanno perso i figli appena partoriti, persone con problemi psicologici o semplicemente che hanno delle difficoltà e vogliono parlarne con qualcuno Read More

Ognuno di loro viene da esperienze diverse che lo hanno portato a collaborare o addirittura a creare un’associazione, per andare incontro a chi, come lui, aveva vissuto la stessa esperienza.

Mauro Lami è presidente dell’unica associazione in Liguria che si occupa dei papà o, meglio, dei papà divorziati: “L’associazione ha avuto un riconoscimento a livello regionale ed esiste da circa 3 anni. Io sono divorziato e dovendo passare gli alimenti a mia figlio mi ritrovo a vivere con 700 euro al mese dei 1100 che prendo. Ci sono situazioni persino peggiori. In tutta la Liguria ci sono circa 100.000 padri ,molti si rivolgono alla nostra associazione e il nostro sito riceve circa 380 visite al giorno. Noi aiutiamo i padri che, come me, hanno affrontato o stanno affrontando un divorzio che pone di per sé diverse problematiche non soltanto psicologiche e affettive, ma anche finanziarie. Noi, in quanto associazione, diamo un supporto legale e psicologico. Cerchiamo inoltre di aiutarli a trovare un alloggio”.

Altra realtà è quella che ci racconta Maria Mensitieri, responsabile dell’associazione A.M.A.Li. Auto Mutuo Aiuto Liguria: “L’associazione è nata 4 anni fa dal gruppo di alcolisti anonimi di Savona. L’obbiettivo principale era quello della Condivisione, assieme ad altri, del medesimo problema. Grazie al dialogo e al sostegno psicologico e sociale si cerca di aiutare le persone che soffrono di disturbi diversi (alcolismo, depressione, ecc.). L’associazione di Mutuo Aiuto serve non solo a confrontarsi su tematiche importanti ma anche a far si che le persone si possano trovare insieme, capirsi e accettarsi, perché sono legati dallo stesso problema. Guardandosi negli altri si può ritrovare una parte di noi e questo può aiutarci a crescere e migliorarci”.

Stefania Bandini, presidente dell’associazione S.I.A.M.A. (Siamo Insieme per Auto Mutuo Aiuto) mette in rilievo il problema delle sedi: “Ora il comune di Imperia che ci metteva a disposizione i locali per svolgere le nostre attività ci ha detto che dovremmo iniziare a pagare un affitto. Seppur irrisorio, è pur sempre una spesa. Le associazioni, si sa, vivono di volontariato, e i volontari lavorano gratis. Speriamo di risolvere al più presto questo problema perché una sede è fondamentale e l’aiuto delle istituzioni anche.”

Paleari Paola, invece, ha dato vita ad una associazione molto sensibile e particolare, la CiaoLapo Onlus. Questa è a carattere scientifico-assistenziale per i genitori che hanno perso un figlio nelle prime settimane di gravidanza o subito dopo il parto: “La legge italiana non consente una sepoltura se il bambino muore nei primi 7 mesi di gestazione. Viene inserito nei rifiuti ospedalieri, bruciato e registrato all’anagrafe come morto, senza rientrare nello stato di famiglia. Io ho avuto questa esperienza ed è stato terribile. Ora sono madre di 5 figli. Il nostro scopo è quello di dare un sostegno psicologico alle madri che soffrono la perdita del figlio appena nato. Tanti nostri volontari vanno poi a cercare i registri degli ospedali per vedere se si possono recuperare i corpi dei bambini. Il conforto e l’aiuto psicologico e sociale sono molto importanti in situazioni come queste. Inoltre ci occupiamo di tutelare le gravidanze a rischio e di formare operatori esperti nel settore”.

Le realtà delle associazioni presenti in Liguria sono molto varie, senza pensare a quante c’è ne sono a livello nazionale. Un patrimonio importante, solido, che fa onore a chi ne fa parte.

Fotoservizio di Franco Molinaro

Sabato prossimo ad Arma di Taggia l’Open Day dell’ anno Europeo del Volontariato

L’evento si inserisce nelle attività di promozione, visibilità, conoscenza e stimolo reciproco organizzate dalle associazioni per l’Anno Europeo del Volontariato, sancito dal Consiglio dell’Unione Europea proprio per il 2011.Arma di Taggia, per un giorno, sarà la capitale provinciale del volontariato. Il CE.S.P.IM – Centro di Servizio al Volontariato della Provincia di Imperia – promuove e coordina per la giornata di sabato prossimo·l’evento Open Day del Volontariato, che vedrà riunite a Villa Boselli e nella sala del Teatro Parrocchiale Don Bosco tutte le anime del volontariato imperiese. Nella giornata di sabato, nell’ambito di una ricca giornata di appuntamenti nel Ponente ligure, sarà presente all’Open Day anche il Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando.

Read More

L’evento si inserisce nelle attività di promozione, visibilità, conoscenza e stimolo reciproco organizzate dalle associazioni per l’Anno Europeo del Volontariato, sancito dal Consiglio dell’Unione Europea proprio per il 2011. La città di Arma di Taggia si prepara così ad accogliere nella giornata di sabato i volontari delle 39 associazioni che organizzano l’evento e tutte le persone impegnate o coinvolte in attività di volontariato.
L’Open Day è un insieme di attività, eventi, rappresentazioni attraverso le quali le organizzazioni di volontariato si mostrano alla comunità. Si tratta di una grande manifestazione che persegue l’obiettivo generale di accrescere e consolidare i valori e la cultura del volontariato, proiettandoli verso la cittadinanza. Ogni azione, mostra o attività sarà gestita dalla organizzazione proponente e rientrerà nel programma che viene coordinato dal centro di servizio.·Saranno rappresentati una griglia di temi, argomenti e contenuti prioritari, sarà fornito uno spazio ideale e operativo nel quale le organizzazioni dei volontari e tutti i portatori di interesse potranno conoscersi, riconoscersi e proporre azioni, eventi e iniziative.L’evento avrà inizio alle ore 9.30 di sabato 7 prossimo·e si protrarrà fino a tarda sera. Il programma è curato dalle singole associazioni che partecipano attivamente all’evento. Ognuna di loro, sotto il coordinamento del CE.S.P.IM, proporrà laboratori, esibizioni, attività ludiche e ricreative, mostre fotografiche, installazioni artistiche e ancora stand espositivi delle proprie attività.

Le associazioni presenti: A piedi nudi, A.F.P.L., Agesci Intemelia, AIFO Imperia, AMALI, Angeli di pace, ANGLAT, APF, ARCI Provinciale, Arci Solidarietà, Auser, AVO Imperia, AVO Sanremo, AVO Intemelia, Servizi Caritas Diocesana, Centro Ascolto Caritas Sanremo, Croce Bianca, Croce Verde Arma di Taggia, Garabombo l’invisibile, Guernica solidale, Handarpermare, Help, L’Aquilone, Lega del gatto, Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie, LILT, Mappamondo, Mondo Immigrato, Non siamo soli, Nucleo Protezione Civile SS Trinità, OASI, Papà Separati Liguria, Penelope, Porvenir de los ninos, SIAMA, Sprofondo Imperia, Unione italiana lotta distrofia muscolare Imperia, Vivamente Alzhaimer.

2011: Anno Europeo del Volontariato
Con la Decisione del 27 novembre 2009 (GU UE L17 del 22 gennaio 2010) il Consiglio dell’Unione Europea ha sancito che il 2011 è l’Anno europeo delle attività di volontariato. L’Anno europeo intende incoraggiare e sostenere, attraverso lo scambio di esperienze e di buone pratiche, gli sforzi volti a creare condizioni favorevoli al volontariato. Visibilità, conoscenza e promozione del volontariato sono le parole chiave della iniziativa “Open day”: un calendario di attività, eventi, rappresentazioni attraverso le quali le organizzazioni presenti si potranno presentare alla comunità. Si tratta di una grande manifestazione che persegue l’obiettivo generale di accrescere e consolidare la cultura del volontariato.

 

Carlo Alessi