Il Registro della Bigenitorialità a Sanremo è una realtà

“L’istituzione del registro delle Bigenitorialità rappresenta un atto di garanzia e tutela verso i minori che si trovano a vivere la condizione di figli di genitori separati, anche nel caso che gli stessi non siano in buoni rapporti” ha detto Paola Arrigoni del Movimento 5 Stelle. Paola Arrigoni

Un tema che ha trovato il consenso di tutto il consiglio comunale di Sanremo è stato quello, proposto con una mozione del Movimento 5 Stelle, relativo all’istituzione del registro della bigenitorialità.

Continua a leggere

Anche Bologna approva il Registro per la bigenitorialità

di Valeria Zeppilli – Il Registro per la bigenitorialità sbarcherà presto anche a Bologna, posto il recente impegno in tal senso preso recentemente dal Consiglio Comunale del capoluogo emiliano.

I riferimenti normativi di ispirazione di tale significativa scelta sono molteplici e non difficilmente potranno continuare a essere ignorati negli altri Comuni italiani. Continua a leggere

“Le linee-guida di Brindisi tra pseudosociologia e metadiritto” di Marino Maglietta

Affido di minori: padre divorziato potrà farsi direttamente carico del figlio

“Il tribunale di Brindisi supera la tradizionale forma dell’assegno di mantenimento in denaro che storicamente uno dei coniugi versava al coniuge collocatario”

BRINDISI – Con una recente sentenza il tribunale di Brindisi ha riconosciuto il diritto di un padre divorziato a tenere suo figlio minorenne presso il proprio domicilio in un numero di giorni identici a quelli in cui il figlio potrà stare da sua madre, facendosi carico direttamente di tutti i bisogni del minore, senza dover versare alcuna assegno di mantenimento alla madre, ad eccezione di una piccola somma mensile in funzione meramente perequativa. Continua a leggere

Vai alla barra degli strumenti