Ikea e i padri separati (con polemiche sul web)

Qualche giorno fa, per la prima volta, ho assistito in tv ad uno spot che ritraeva una famiglia separata. L’azienda ovviamente era l’Ikea, molto all’avanguardia nel rappresentare famiglie che non siano tradizionali, proprio due anni fa infatti realizzò un bellissimo manifesto con due uomini che si tenevano per mano. Inutile sottolineare che l’Ikea è svedese, e che quindi il suo modo di realizzare pubblicità meno stereotipate e sessiste è dovuto anche a questo,·anche se l’hanno scorso hanno delegato ad un’agenzia italiana che ci ha regalato uno spot sessista sullo stile anni ’50. Continua a leggere