I giudici: prove d’infedeltà le notizie su Facebook

È una nuova dimensione con cui devono fare i conti giudici e avvocati. I social network, le possibilità di comunicazione offerte dagli smartphone, i dialoghi via skype sono innovative frontiere tecnologiche che influenzano sempre più spesso relazioni sentimentali e disagi psicologici. In materia, aumentano le cause civili, dove fonti di prova diventano frammenti di messaggi registrati con le nuove tecnologie.

Quando non spetta più l’assegno di mantenimento all’ ex?

I tempi sono mutati, e con essi anche la condizione economica e sociale della donna, che sempre più rivendica il proprio diritto alla parità dei sessi ed all’autodeterminazione, e pertanto a poter svolgere un lavoro per essere economicamente autosufficiente ed autonoma. Continua a leggere

N.6855/14 – Ti rifai una famiglia? Niente assegno

Se Se una donna divorziata si rifà una famiglia, pur senza risposarsi, non avrà più diritto agli assegni di mantenimento dell’ex coniuge: è un brindisino a far cambiare le regole che di fatto avevano consentito a migliaia di donne di percepire ugualmente il denaro limitandosi semplicemente a non risposarsi, seppur convivendo con un altro uomo. Continua a leggere

Ok della Camera al divorzio breve, il testo al Senato

Sì dell’Aula della Camera alla proposta di legge sul divorzio breve che riduce i tempi dello scioglimento del matrimonio a 12 mesi in caso di contenzioso e a 6 mesi per le consensuali. I voti a favore sono stati 381, 30 i contrari, 14 gli astenuti. Il testo ora passa al Senato. Dopo la votazione finale, si è levato un applauso. Continua a leggere

STALKING: IN AUMENTO LE FALSE DENUNCE, SOLO 2 CASI SU 10 SAREBBERO FONDATI

Efferati omicidi, maltrattamenti e altri reati di stalking, le cui vittime sono quasi esclusivamente donne, continuano incessantemente a riempire le pagine di cronaca giudiziaria nazionale. Di fronte a un fenomeno così diffuso  c’è però chi se ne approfitta, arrivando a utilizzare la denuncia come arma di ricatto, soprattutto nei confronti dell’ex. Capita sempre più spesso che, al termine dei tre gradi di giudizio,  molte denunce finiscano per essere classificate come assolutamente infondate e calunniose. Continua a leggere

N. 368/14 – Immobile acquisito dalla suocera: i 400€ mensili di assegno sono sufficenti

Una donna aveva acquisito in sede transattiva un immobile trasferitole dalla madre del marito, potenzialmente produttivo di reddito. Insomma, i 400 euro mensili dell’assegno divorzile sono sufficienti, anche perché devono sommarsi all’approssimativo valore locativo dell’immobile. Continua a leggere