Il Registro della Bigenitorialità a Sanremo è una realtà

“L’istituzione del registro delle Bigenitorialità rappresenta un atto di garanzia e tutela verso i minori che si trovano a vivere la condizione di figli di genitori separati, anche nel caso che gli stessi non siano in buoni rapporti” ha detto Paola Arrigoni del Movimento 5 Stelle. Paola Arrigoni

Un tema che ha trovato il consenso di tutto il consiglio comunale di Sanremo è stato quello, proposto con una mozione del Movimento 5 Stelle, relativo all’istituzione del registro della bigenitorialità.

Il concetto è quello del diritto del figlio a fruire dell’apporto educativo e affettivo di entrambi i genitori a prescindere dai rapporti tra gli stessi. “Anche nel caso che i genitori siano separati o divorziati, ogni qual volta non esistano impedimenti che giustifichino l’allontanamento di un genitore dal proprio figlio – ha spiegato il capogruppo dei pentastellati Paola Arrigoni – Con l’istituzione del registro della bigenitorialità, entrambi i genitori del minore avranno la possibilità di registrare la propria diversa domiciliazione, legandola al nominativo del proprio figlio, in modo che le diverse istituzioni che si occupano del minore possano conoscere i riferimenti di entrambi i genitori, potendoli per ciò renderli partecipi delle comunicazioni che riguardano il minore. L’istituzione del registro delle bigenitorialità rappresenta quindi un atto di garanzia e tutela verso i minori che si trovano a vivere la condizione di figli di genitori separati, garantendogli effetti concreti anche nel caso in cui padre e madre non siano in buoni rapporti”.

“È un tema di grande sensibilità” lo ha definito l’assessore e vicesindaco Costanza Pireri. “Questa proposta è stata votata all’unanimità dalla commissione competente – ha detto Alessandro Lanteri del Partito Democratico – Registri simili sono già stati adottati da Comuni di vari colori politici. Sanremo può diventare una città capofila per i diritti dei minori”.

Elisa Balestra di Forza Italia ha poi annunciato il voto favorevole anche di Forza Italia “E’ un’importantissima iniziativa perchè va a tutela della famiglia e delle fasce deboli”. Parere positivo è stato espresso anche da Sanremo Attiva con il consigliere Robert Von Hackwitz: “Speriamo che sia un’iniziativa utile per le situazione di disagio che si possono verificare”.

“E’ interessante che uno dei genitori che si sia dovuto allontanare possa avere abbia notizie sul proprio figlio” ha aggiunto Luca Lombardi di Fratelli d’Italia. Fabio Ormea di Sanremo Insieme ha poi chiesto di promuovere il più possibile questo strumento.

La pratica è stata infine approvata all’unanimità, salutata con un applauso da parte di tutto il consiglio comunale.

Fonte:http://www.sanremonews.it/2018/04/10/mobile/leggi-notizia/argomenti/politica-1/articolo/sanremo-il-consiglio-comunale-approva-allunanimita-listituzione-del-registro-della-bigenitoriali.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blue Captcha Image
Aggiornare

*