Sostegno Psicologico

Per accedere a questo servizio si richiede l’adesione all’ associazione, che è il modo con cui ci sovvenzioniamo.


Il Sostegno Psicologico è un’attività svolta dallo Psicologo, ma anche dallo Psicoterapeuta, finalizzata al supporto della persona in situazioni di vita specifiche.

Ognuno di noi può attraversare periodi particolarmente stressanti, magari per stanchezza o perché più problemi si presentano nello stesso momento. Questi problemi possono mandarci in “tilt” e come criceti sulla ruota, ci si ritrova a girare sempre in tondo senza riuscire a venire fuori dallo stallo e a risolvere il problema.

Momenti di crescita e di passaggio come l’inizio dell’università o di un lavoro nuovo, un licenziamento, una bocciatura, il matrimonio, la nascita di un figlio, una separazione, l’adolescenza dei figli, la diagnosi di malattia grave a qualcuno a cui siamo molto legati (come ad esempio l’alzheimer), il pensionamento… rappresentano cambiamenti importanti che possono mettere in crisi le persone. In questi passaggi ci si può sentire incapaci, la difficoltà può apparire come uno scoglio insormontabile, e ci si avvilisce.

Il sostegno psicologico ha come finalità la gestione della difficoltà, è teso a definire e inquadrare la problematica, individuare e sviluppare le capacità di soluzione e le strategie che la persona ha già in sé (risorse personali) ma che non riesce a mettere in campo da solo perché schiacciato dalla preoccupazione.

Il percorso è quindi teso a:

  • uscire dalla crisi;
  • migliorare l’autostima e il senso di possibilità,
  • attivare soluzioni per modificare la situazione;
  • nel caso di situazioni immodificabili (ad esempio una malattia cronica); trasformare il dolore e la rabbia, accettare il cambiamento per poter trovare un nuovo modo di vivere al meglio la propria vita.

Il sostegno psicologico può essere: individuale, di coppia, di famiglia e di gruppo.
La durata è variabile: in genere l’intervento si conclude nel momento in cui sono stati trovati nuovi modi per risolvere la situazione e la problematica è risolta, oppure si è trovata la modalità migliore per accettare il problema e adattarsi a una nuova situazione.

Fonte: www.psicocitta.it

Un pensiero su “Sostegno Psicologico

  1. Salve sono un papà separato da due anni e ora la mia ex moglie ha deciso di lasciare Genova con nostro figlio di sei anni ; ad ora siamo in una battaglia legale . E’ un mese che non vedo il bambino e ritengo di non riuscire a sostenere più tutta questa tensione , stò cercando un aiuto psicologico per affrontare la situazione . Questo è ciò che succede a grande linee anche se poi le cose sono sempre più complicate , spero di trovare un sostegno nella vostra associazione , grazie a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blue Captcha Image
Aggiornare

*