Divorzio: evitare il mantenimento intestando la casa al figlio

Interessante sentenza del tribunale di Genova, che come associazione portiamo avanti da parecchi anni.

Le separazioni e i divorzi danno spesso vita a battaglie giudiziarie di dubbia utilità. Come nel caso della richiesta di «addebito» avanzata dal coniuge più “povero”: quest’ultimo, anche se il giudice non dovesse attribuire la colpa della separazione all’altro, avrebbe ugualmente diritto al mantenimento, per cui tutta la diatriba in tribunale ha davvero poca utilità pratica.  Continua a leggere

Papà separati, il Comune di Albenga li aiuterà nei bisogni essenziali

Albenga - municipio comune

Albenga. Ok al protocollo con l’associazione con sede a Vado Ligure.

Un protocollo d’intesa è stato sottoscritto tra il Comune e l’Associazione Papà Separati Liguria, associazione per la bigenitorialità e la tutela dei diritti dei figli nella separazione. Continua a leggere

Come liberarsi di un mutuo cointestato dopo una separazione?

Quando una coppia stipula un mutuo fondiario cointestato per l’acquisto della casa e poi si separa consensualmente, può sottrarsi al contratto. Vediamo in che modo.

Nel caso in cui una coppia si separi consensualmente e uno dei due non voglia più continuare a sostenere i costi provenienti dal mutuo può recedere dal contratto stipulato. Continua a leggere

Come sottrarsi dal mutuo casa stipulato in caso di separazione

Molti si chiedono come è possibile tutelarsi dalle Banche qualora ci sia in atto una separazione consensuale e si sia stipulato un mutuo fondiario cointestato per l’acquisto della casa.  Ecco allora le varie soluzioni a riguardo in caso ci siano o non ci siano figli. Ma la Banca, che è un soggetto estraneo alla separazione,  può agire legalmente qualora non venga preso alcun accordo e uno dei due si rifiuti di pagare? Continua a leggere